Tag: gachapon

Yujin Chobi Meka collection part 4

       Yattaman 2008         

ヤッターマン ちょびメカコレクション Part4
Prosegue la raccolta dei meka Yattaman e Drombo

Misure 3.5cm circa
Pezzi 7+4gold
Materiale PVC
Uscita Gennaio 2009

Continua a leggere Yujin Chobi Meka collection part 4

Yujin chobi meka collection 3

       Yattaman 2008         


ヤッターマン ちょびメカコレクション Part3
Prosegue la raccolta dei meka Yattaman e Drombo. Questa ultima contiene una versione dello Yattapellican abbassato in modo che si aggancia con Yattacan come nel cartone animato. Inoltre contiene uno special: lo stesso robot dei Drombo in versione normale e con labbra allungate per baciare lo Yattacan.
Tutti sono fornito col loro foglietto originale con didascalie e fotografie della serie.

Misure 3.5cm circa
Pezzi 8
Materiale PVC
Uscita Settembre 2008

Continua a leggere Yujin chobi meka collection 3

Yujin chobi Meka collection 2

       Yatterman 2008      

ヤッターマン ちょびメカコレクション Part2

Misure 3.5cm circa
Pezzi 7
Materiale PVC
Uscita Luglio 2008

 Compralo Subito 6 Euro

La seconda parte della Yujin Chobi collection comprende il secondo Yatta robot,
lo Yattapellican, 4 Robot Sorpresa della Settimana e 3 Robot del Trio Drombo riconoscibili dall’immancabile teschietto. Tutti sono fornito col loro foglietto originale con didascalie e fotografie della serie.

Continua a leggere Yujin chobi Meka collection 2

Yujin Chobi Meka collection 1

       Yattaman 2008         

ヤッターマン ちょびメカコレクション Part1

Misure 3.5cm circa
Pezzi 7
Materiale PVC
Uscita Luglio 2008

 Compralo Subito 6 Euro
8

Questa serie comprende la versione superdeformed degli Yatta Robot, i Robot sorpresa della settimana e alcune riproduzioni dei robot del Trio Drombo. Questi sono gachapon, li si comprano cioè tramite le macchinette
distributrici, e quindi avere una collezione intera significa comprarne parecchi e scambiarsi i doppi.
Nella part1 troviamo lo Yattacan, 3 Robot Sorpresa della settimana e 3 macchine del trio Drombo.
Tutti sono fornito col loro foglietto originale con didascalie e fotografie della serie.

Continua a leggere Yujin Chobi Meka collection 1

Yattaman Figures pendagli portachiavi

       Yattaman 2008         

ヤッタ-マン フィギュア キ-チェ-ン 全6種セット
Yattaman Figures Keychan 6 capsule
Tutti i 6 pezzi che formano la collezione completa senza la seccatura di comprare un sacco di capsule con conseguenti doppioni!

   35 € (collezione completa)
Yatta 1 – 5€
Yatta 2 – 5€
Boyakki – 5€
Tonzula – 4€
Compralo Subito

Misure – 3~3.5cm
Peso  –
Materiale abs, plastica ABS
Uscita 2008, fuori produzione

Continua a leggere Yattaman Figures pendagli portachiavi

Takara acquista Tatsunoko e si fonde con la Tomy

Fondata nel 1962, la Tatsunoko è uno dei più vecchi studi di animazione Giapponese. Per svariati motivi i conti economici della casa erano da tempo sofferenti. L’agguerrita concorrenza di nuovi studi di produzione, le moderne tecniche di animazione al computer (soprattutto 3d) che la Tatsunoko non ha mai voluto utilizzare a pieno. Per non parlare delle controversie legali su alcuni diritti di copyright, come quella con lo Studio NUE per il cartone animato Macross.

    E’ così che nel 2005 i fratelli Kenji e Toyoharu Yoshida (Ippei Kuri) decidono di andarsene in pensione abbandonando la presidenza della Tatsunoko, fondata col defunto fratello Tatsuo. In questo modo vendono alla Takara l’88% del pacchetto azionario della gloriosa ditta di famiglia. Presidente della Tatsunoko è ora l’ex direttore Koki Narushima.

    L’affare è stato valutato per oltre 1 miliardo di Yen (quasi 9 milioni di dollari Usa nel 2005) A seguito del passaggio di proprietà gli stock della Takara sono aumentati di quasi il 10% del loro valore, la stessa ha dichiarato di voler portare il fatturato della Tatsunoko da 600 milioni di Yen a 5 bilioni di Yen nell’arco di 3 anni.
Takara è il secondo più grande produttore di giocattoli in Giappone, subito dopo la Bandai, ed è al quinto posto come produttore di giochi. Dal 1′ Marzo 2006 si è fusa con Tomy diventando TAKARATOMY ed è salita al 4′ posto dopo Sega, Namco e Nintendo. Tramite altre aziende controllate è anche proprietaria di Synch-Point, distributore Nord americano di anime.

    L’acquisto è stato fatto con l’intenzione di accedere al relativo copyright di tutti gli anime potendo sfruttarne il merchandising (giochi, giocattoli e videogiochi) e poter rilanciare l’intera library di serie animate.